League of Legends è il videogioco gratuito ormai sulla bocca di tutti, compatibile per dispositivi Windows e conosciuto ai più esperti con la sigla LoL. Si tratta di un MOBA, sigla che sta ad indicare Multiplayer online Batte Arena, ossia “arena di combattimento multigiocatore online”.

Il gioco si compone di due squadre, le quali affrontano il nemico con l’obiettivo di proteggere il proprio territorio e conquistare quello avversario (il quartier generale avversario è nominato “Nexus”).

Quali sono i vari ruoli in League of Legends?

La prima scelta da affrontare per giocare a League of Legends è quella relativa al campione da utilizzare, scelta che condizionerà il gioco e le strategie da adottare. I campioni di Lol possono essere divisi in ben 6 categorie:

1-     Tiratori ( detti AD Carries): hanno la capacità di arrecare un grave danno fisico al nemico, con il contro di non avere un alta resistenza fisica.

2-     Maghi ( detti AP Carries): seppur non dispongano di una elevata resistenza sono in grado di eseguire incantesimi e danni magici al nemico a distanza.

3-     Assasini: sono specializzati nel combattimento corpo e corpo, dotati di un’alta mobilità e resistenza possono infliggere importanti danni fisici.

4-     Tanks: questa categoria racchiude i campioni più resistenti, a discapito di ferite a basso danno ( stordimento o rallentamento generalizzato).

5-     Combattenti: sono campioni che rappresentano una via di mezzo tra i Tank ed i Tiratori, presentano un’altissima resistenza in partita con il fine ultimo di potenziarsi

6-     Supporti: come il loro nome, forniscono supporto ai giocatori alleati, per esempio in termini di cure. Per poter svolgere il loro ruolo occorre fare attenzione agli spostamenti avversari e giocare in team.

Nella fase iniziale di gioco le due squadre si trovano ai lati opposti della mappa, nel cosiddetto “spawn” e ogni squadra dovrà posizionarsi nelle tre corsie, dette lane (top/middle/bottom) a seconda dei campioni scelti e della strategia adottata per distruggere le strutture dell’avversario (Torri e Inibitori) che separano dal Nexus, quartier generale del nemico.

L’interesse per questo gioco, e per gli E-sports in generale, ha da tempo attirato sempre più giocatori, curiosi e interessati a livello nazionale ed internazionale. L’interesse generato per League of Legends e il sempre più alto numero di players in tutto il mondo ha fatto sì che nascesse il torneo mondiale di League of Legens, detto anche Worlds, ed organizzato dalla Riot Games alla fine di ogni season.

Ogni anno le 16 migliori squadre di Lol si sfidano con l’obiettivo di vincere un trofeo di 32 Kg, la Summeoner’s Cup, ed un premio in denaro pari ad un milione di dollari, senza contare una fama a livello mondiale.

Naturalmente i più importanti bookmaker non potevano farsi sfuggire un evento tanto atteso e seguito mondialmente e all’interno del loro palinsesto Lol è oramai un caposaldo del betting online, è infatti possibile seguire da vicino questo evento e scommettere sullo stesso, con una sezione dedicata alle quote per le varie squadre.

Scommettere a League of Legends

Qui di seguito i bookmaker in cui puoi scommettere a League of Legends:

–       Snai

–       Unibet

–       Eurobet

–       William Hill